sabato 7 ottobre 2017

Birra Kbirr un sogno diventato Realtà !!

NON TUTTI I SOGNI RESTANO CHIUSI IN UN CASSETTO ......................................

Credere in qualcosa e far si che la passione e il desiderio di realizzare un sogno non si fermi davanti a nulla , guardare in alto superando gli ostacoli che portano alla meta non è cosa impossibile !
Oggi voglio raccontarvi la storia di un sogno che diventa realtà grazie alla tenacia di FABIO DITTO un giovane imprenditore Napoletano che ha creduto nel suo sogno , appassionato di birre e che ama la sua terra un po' come tutti i Napoletani . Napoli terra dai mille colori e dai mille sapori , dal dialetto strano ma che allo stesso tempo simpatico e anche molto diretto .
Troppo spesso quando si parla di Napoli si mettono in rilievo soltanto i lati negativi , ma vi posso assicurare che qui ci sta tanto da dare , non parlano tutti male e non sono tutti scansafatiche e poi quando un Napoletano si da lo fa con tutto il suo cuore . Napoli è famosa per le bellezze del territorio , per il cibo , e per le scoperte scientifiche che molto spesso sono fatti da giovani Napoletani . A Napoli ci sta tanto da vedere e chi viene a Napoli quando va via resta sempre con un gran vuoto nel cuore .



Grazie alla tenacia di Fabio Ditto nasce un nuovo Brand di Birre completamente legate alla terra di appartenenza '' Napoli '' ed è con grande piacere che vi presento Birra KBirr  nome che nasce da un'esclamazione molto utilizzata a Napoli quando qualcosa che si prova piace molto ( Ua KBirr ......Ua kbell ......... Comm e sapurit )
Una birra dal Design giovane e accattivante e che nelle sue etichette stilizzate  racchiude un pezzo di Napoli . Birra KBirr è una birra moderna e definita anche emozionale , una birra semplice e festosa nel linguaggio diventata anche la birra Ufficiale di San Gennaro Santo patrono di Napoli ed al lui viene Dedicata la Birra NATAVOT  dove l’etichetta rappresenta l’immagine stilizzata di San Gennaro e nel nome rimanda al miracolo che si rinnova ogni anno, un’altra volta (natavot).



Poi troviamo la Birra KBirr    JATTURA dove sull’etichetta  troviamo il simbolo tutto partenopeo di un corno stilizzato, portafortuna appunto contro la Jattura (sfortuna) infatti spesso scaramanzia e napoletani vanno a pari passo . 
Poi troviamo la PALIAT birra con la gradazione alcolica più alta di tutte 9,0 % PALIAT IN NAPOLETANO significa una picchiare con forza , bastonata ...per far capire che la birra non è leggerina hhaha e la sua etichetta sempre stilizzata richiama l'immagine di un mastino napoletano .
Ed infine ad edizione limitata troviamo il CUORE DI NAPOLI una birra dai sapori esotici e dalle note agrumate dal colore rosso . Tutte le loro Birre sono di produzione artigianale ,non filtrate e non pastorizzate .


Crederci sempre , non mollare mai , credere nelle proprie idee spesso porta alla realizzazione di un sogno proprio come ci ha dimostrato questa azienda .

11 commenti:

  1. concordo con te, mai arrendersi, credere sempre che un sogno possa avverarsi. Curiosissima di provare questa birra, come hai ben detto, il sud ha molto da raccontare, anche se viene spesso indicato come la parte meno nobile della nazione, abbiamo da dare molto, bisogna solo provaree guardare con occhi sinceri e non prevenuti, come si fa spesso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bisogna mettere in risalto i lati positivi in tutte le sue forme perché ci sono e vanno dette

      Elimina
  2. Mai provate queste birre, ma mi incuriosiscono tanto. Molto particolari e belle le loro etichette

    RispondiElimina
  3. Verissimo! Volere è potere e direi che con queste birre si può ricorrere Napoli anche per le sue bellezze e birre . Ottima recensione e collaborazione

    RispondiElimina
  4. Mio marito, dietro le mie spalle, sbirciando il monitor del PC: "Ma guarda che spettacolo queste birre!"
    Ora siamo curiosi di provarle!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci credo attirano subito l attenzione e poi sono ottime

      Elimina
  5. Hello From Poland Dear!
    U are amazing!
    I love Your blog, so
    I follow U, maybe U follow me back?

    https://nataliazarzycka.blogspot.com/

    RispondiElimina
  6. Bellissime a cominciare dal packaging!
    Poi la birra buona è sempre gradita a casa mia, grazie del consiglio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. giusto che dire accoppiata vincente stile e gusto ci sono tutti

      Elimina